Il primo Sistema Integrato per l'affiancamento al Responsabile per la Transizione Digitale dedicato ai Comuni con meno di 25.000 abitanti

  • Home
  • Magazine
  • Le 8 lezioni apprese da Super Mario Bros che anche tu puoi utilizzare per guidare la transizione digitale del tuo Comune

Le 8 lezioni apprese da Super Mario Bros che anche tu puoi utilizzare per guidare la transizione digitale del tuo Comune

Alza la mano se non hai mai sentito parlare di Super Mario! Potrei tranquillamente saltare la parte introduttiva in cui ti spiego che Super Mario Bros è il protagonista di uno dei videogiochi più famosi di tutti i tempi.

Il Sole24Ore ha certificato che per la prima volta nella storia d’Italia, l’età media dei dipendenti pubblici ha superato i 50 anni.

Quindi non puoi NON conoscerlo.

Voglio però aiutarti a contestualizzare il tutto, prima che tu mi consideri un eterno Peter Pan che vorrebbe introdurre i videogiochi nelle pause caffè all'interno delle P.A.

Il mio scopo è meno nobile.

In ogni videogioco, lo scopo del protagonista è quello di progredire attraverso i livelli sconfiggendo nemici, collezionando oggetti e risolvendo puzzle.

Insomma... la metafora della vita.

Super Mario ha ormai quasi 35 anni (il primo episodio della saga esce nel 1985). Il suo obiettivo è quello di combattere i malvagi Koopa (le tartarughe), liberare il regno dei funghi e salvare la Principessa Peach, imprigionata dal malvagio Bowser.

Per fare questo il nostro eroe deve attraversare 8 mondi, ognuno contenente 4 livelli, per un totale di 32 livelli.

Mario Mario è una persona comune, un idraulico.

Non è un errore... si chiama proprio Mario Mario. Mario di nome e Mario di cognome.

Suo padre nel 1985 era ancora impegnato a seguire le partite della nazionale campione del mondo di Bearzot, e non aveva il tempo per pensare al nome del figlio.

Quindi lo chiamò Mario Mario.

La sintesi estrema della semplificazione dei processi

Suo fratello Luigi Mario è stato più fortunato.

Nonostante sia una persona comune, Super Mario non ha difficoltà ad indossare la divisa del Leader e combattere la sua battaglia.

Ecco, oltre ad aver tenuto compagnia a milioni di ragazzi nel corso degli ultimi 30 anni, il personaggio di Super Mario contiene dei meccanismi di leadership che sono in realtà delle riproduzioni pressoché perfette dei meccanismi di funzionamento della vita reale.

Meccanismi che puoi utilizzare nel tuo ruolo di Leader e di guida alla transizione digitale del tuo Comune

Ti capisco se ti sembra un paragone azzardato.

Seguimi un attimo e ti svelo perché la Leadership in un processo di transizione digitale è molto più importante degli strumenti.

Molti progetti di transizione digitale falliscono perchè iniziano con una maniacale attenzione alla tecnologia. Cerchi di integrare i sistemi informatici, di adeguarti al Gdpr, poni attenzione alla sicurezza tecnologica eccetera.

Nonostante queste attività siano importanti, raramente hanno una forte influenza nel successo dei processi di transizione digitale.

Quali sono quindi le caratteristiche necessarie per portare a termine il processo di digitalizzazione del tuo Comune?

  • Visione
  • Strategia
  • Cultura
  • Approccio

Quando si utilizza il termine "digitale" riferito ad una azienda privata o ad un ente pubblico, nella mente delle persone viene subito associato il termine "tecnologia".

Questo è un errore grave perché fa presupporre che digitalizzare comporti possedere competenze informatiche tipiche, ad esempio, di un ingegnere.

Niente di più sbagliato.

Se vuoi veramente capire cosa significa "digitale" devi associare questo termine alle parole Velocità e Adattabilità.

Velocità perchè oggi i cambiamenti viaggiano alla velocità della luce.

Adattabilità perché il cambiamento continuo comporta la capacità di adattarsi ad esso continuamente.

Accompagnare un’azienda o un ente - non vi è alcuna differenza tra i due nella impostazione della strategia - nel processo di digitalizzazione, richiede la presenza di Leader che sanno creare strategie e guidare un team.

Insomma, le caratteristiche del nostro amico Mario Mario.

"Ma queste sono le caratteristiche che devono avere gli amministratori della P.A. centrale, non noi dei piccoli Comuni!"

Potrei essere d’accordo con te, se non fosse che poi nell'applicare le strategie centrali alla periferia, c’è bisogno di gente cazzuta che guidi i processi all'interno dei Comuni.

Insomma, dei Super Mario Bros comunali.

Come ti dicevo, Super Mario ha delle caratteristiche che tutti noi comuni mortali possiamo sfruttare nei momenti di difficoltà per battere i nostri nemici e passare al livello successivo.

Burocrazia che tarpa ogni tua buona volontà. Colleghi che non ne vogliono saperne di modificare il loro approccio al lavoro.

Cittadini che non capiscono i tuoi sforzi e continuano a vedere la P.A. fancazzista.

Gestire tutto questo richiede di sfoderare le tue armi migliori.

Cosa fanno i Leader in queste situazioni?

Vediamo quali sono le 8 caratteristiche che contraddistinguono ogni Leader... compreso Super Mario.

#1 Affrontano l’ignoto

Nelle sue avventure, Mario Bros attraversa un terreno inesplorato... come quello della digitalizzazione della P.A.

Il famoso idraulico non ha paura di affrontare l’ignoto ed in cambio, il più delle volte, ottiene il successo.

Quindi devi fare come Mario: sperimenta e assumiti dei rischi.

#2 Sono positivi

Mario continua ad essere entusiasta nonostante tutti i pericoli che corre.

Cade nel vuoto, in acqua, nella lava, tra le braccia del nemico e nonostante questo mantiene sempre un atteggiamento positivo.

Un leader di successo mantiene sempre un atteggiamento positivo e trasmette questo ottimismo a tutta la squadra.

#3 Si adattano alle modifiche

Nella neve, nel deserto, sott'acqua, nell'aria, in un castello, da solo o in compagnia... non importa come e dove, Mario trova sempre un modo per adattarsi al suo ambiente.

Il cambiamento è l’unica cosa immutabile: ci saranno sempre dei cambiamenti.

Pertanto, come l’idraulico baffuto, devi essere disposto ad adattarti a qualsiasi circostanza potrebbe accadere.

La tua capacità di indossare il cambiamento come una seconda pelle, determina la tua leadership e la tua idoneità a guidare la tua squadra alla digitalizzazione del tuo Comune.

#4 Stabiliscono obiettivi a breve e medio termine

Mario Bros ha un obiettivo di lungo termine che ti svelo tra un attimo, ma in ogni fase ha bisogno di concentrarsi su piccoli obiettivi se vuole continuare a progredire di livello.

Segui l’esempio del nostro amico e stabilisci chiaramente quali sono i tuoi obiettivi a breve e medio termine.

Devi lavorare con scadenze realistiche che ti aiuteranno ad andare avanti e raggiungere l’obiettivo di lungo termine.

Per riuscirci ti serve una mappa che ti indichi la meta e le varie tappe lungo il percorso.

#5 Definiscono chiaramente il grande obiettivo di lungo termine

Il grande obiettivo perseguito da Mario è salvare la Principessa Peach.

Ogni livello che Mario supera, lo porta più vicino al suo grande scopo.

Il tuo grande obiettivo a lungo termine è la completa digitalizzazione dei processi del tuo Comune entro 3 anni.

Per quanto sia ambizioso, devi pensare al futuro verificando che ogni passo compiuto sia un livello superato che ti avvicina sempre più al tuo grande obiettivo.

Devi seguire la mappa costantemente e verificare che il tragitto sia quello corretto.

#6 Alimentano continuamente la fiducia in se stessi

Quando Mario tocca i funghi intorno a lui, cresce di dimensioni ed il suo potere aumenta.

Devi cercare anche tu quello che genera ed aumenta la tua sicurezza.

Costruisci la tua fiducia attraverso le relazioni con i tuoi colleghi, l’accettazione delle sfide, la partecipazione dei colleghi alle proposte e al processo decisionale.

Fatti aiutare da un team esterno motivato e specializzato nella transizione dei piccoli Comuni che abbia un sistema per semplificare i processi ed evitarti errori che rallentano il raggiungimento dell’obiettivo di lungo termine.

#7 Giocano in squadra

La famiglia di Mario Bros è molto grande.

Il leggendario idraulico è accompagnato da suo fratello Luigi, Yoshi il drago, la principessa Peach, Toad the mushroom, le tartarughe Koopa e, naturalmente, Browser il suo nemico.

A seconda della versione, Mario è sempre circondato da altri personaggi con cui interagisce in modi diversi.

Nel tuo ruolo di guida non potrai evitare di socializzare con persone diverse e sfruttare al meglio ognuna di esse per far funzionare la tua squadra con successo.

Per fare questo anche la tua squadra deve avere chiarezza sugli obiettivi e sul percorso da seguire.

#8 Festeggiano e si complimentano

Ogni ostacolo che Mario supera, viene ricompensato con monetine, accesso a livelli superiori, sblocco di nuovi moduli.

Impara da lui e riconosci i successi della tua squadra.

Assicurati di complimentarti quando vengono raggiunti anche gli obiettivi di breve e medio termine.

Non significa necessariamente riconoscere dei premi in denaro - che nella tua realtà di P.A. è piuttosto difficoltoso -.

A volte condividere il palcoscenico con tutta la tua squadra rinunciando al tuo spazio esclusivo, vale più di 200 euro in busta paga... e ti rafforza come Leader.

Ok siamo alla fine.

Ogni grande Leader ha chiaro in mente il piano di battaglia prima di lanciare le sue truppe sul campo, ed è pronto ad adattarsi continuamente al contesto.

Se vuoi la tua mappa non devi far altro che prenotarla andando su http://radiografia.transizionedigitale.it/

 

Andrea Marella

Sono l'ideatore del primo Sistema Integrato alla Transizione Digitale rivolto esclusivamente ai Comuni con meno di 25.000 abitanti.

Imprenditore, Classe 1981, da 12 anni gestisce un'azienda che lavora con la Pubblica Amministrazione.

Con l'avvento della digitalizzazione ha deciso di affiancare i piccoli Comuni in questo delicato processo.

Scopri di più su Andrea...

 

Vuoi abbonarti GRATUITAMENTE al magazine per tutto il 2020?

Sì, voglio abbonarmi al Mazagine!

Informativa privacy  |  Informativa cookie  |  Sitemap

Rds International srl - P. Iva e C.F. IT02902590120 - Varese (VA)